Padellaro ha padellato?

di Alessandro Palchetti

 

Stamani ho riaperto “Il Fatto Quotidiano” e mi sono riletto l’articolo di Antonio Padellaro di ieri, quello sulla casta e sulla sua stravittoria. Se le cose stanno come lui le scrive (http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/30/ha-stravinto-casta/641979/), non c’è dubbio, finita la grande paura del dopo elezioni politiche e del dopo elezioni del Presidente della Repubblica, quando terribili blackblocks presumibilmente filo-MoVimento osarono gridare all’indirizzo di un Franceschini comodamente attovagliato in un ristorante romano, se davvero si ricomincia col carosello delle auto blu in centro a Roma che attendono per ore e a carico nostro che commensali privilegiati trangugino anche l’ammazzacaffè, beh, c’è da stare poco sereni. Ma tant’è…..Roma è godona e perdizione da oltre duemila anni e l’arroganza del potere, se non l’incalzi davvero, senza pausa, non è che si autocensuri a lungo, anzi.

Però il punto non è questo, la cosa mi indigna eccome, ovvio, ma il punto non è questo. Il punto è sempre lo stesso, l’informazione. Vaga, parziale, a volte spudoratamente bugiarda, sempre e solo schierata senza se e senza ma, disinteressata a tutto ciò che non sia gossip. Inadeguata. Anche l’articolo di Padellaro, che pure non si può considerare ostile o dolosamente critico nei confronti del 5 Stelle, si ferma lì, al gossip. Il MoVimento litiga. Il resto conta poco, compresa la citata rinuncia ai rimborsi elettorali in primis, ancor più oscurata proprio dal commento ingiusto di Padellaro.

È vero, il MoVimento ha problemi con i mezzi di comunicazione, ha problemi pure con qualche rappresentante che all’improvviso non ci si riconosce più, nel MoVimento (in cosa, poi, davvero non si riconosca più è un altro paio di maniche, e a me rimane assolutamente misterioso), ha problemi con la famosa restituzione delle indennità mostruose che i parlamentari percepiscono, ha pure problemi dialettici con le posizioni del suo leader, guarda un po’ te…. Ma per sapere cosa davvero fa, o in cosa manchi, non puoi rivolgerti a chi, pur prendendo nella stragrande maggioranza dei casi lauti finanziamenti ancora a carico nostro, dovrebbe avere, come missione, proprio l’informazione.  

Mi irrita leggere, o vedere in tv, che il MoVimento non ha ancora fatto niente se non litigare. Insomma, per incensare questo o quel leader politico ci si accontenta spesso di riportare fedelmente a tutta pagina, o a tutto schermo, annunci autoreferenziali che poi non avranno alcun seguito e si evita accuratamente di indagare, cercare, capire e spiegare se davvero quel che dice ha senso o fondamento o verità. Per i “grillini” vale quasi la stessa cosa, non si indaga né si controlla ma in più ci si aggiunge la balla clamorosa, li si tratta come i parenti poveri e un po’ scemi da sfottere dandosi di gomito ogni volta che li si incroci anche solo per caso. Loro sanno solo litigare. E così l’informazione svia e tradisce, da denuncia si fa propaganda, distoglie l’attenzione e nega la sua ragione d’essere. Noi lo sappiamo, quello che i nostri rappresentanti stanno facendo, e sarebbe alla portata di tutti saperlo, basterebbe leggersi i report dal Parlamento o anche solo cominciare dal blog di Grillo, tanto vituperato, schierato e bugiardo, censore a tal punto da essere però aperto a tutti i commenti, anche quelli contrari. Ma nessuno lo fa. Non lo fanno i cittadini, che Internet lo bazzicano poco e male, ma soprattutto non lo fanno i giornalisti, anzi lo fanno e lo nascondono, oppure selezionano solo quello che tira a proprio favore o, peggio, a favore dei propri padroni. Perché non si sappia che il MoVimento presenta proposte di legge e interrogazioni e mozioni. Tutto si deve fermare a “litigano”. Ecchepalle!!! litigano sì, come Renzi litiga col suo cervello e con altri 10.000 funzionari PD a giorni alterni, come Silvio litiga con i tribunali o con la masnada che si tira dietro da anni, come tutti noi litighiamo da mattina a sera per le ragioni più o meno importanti, giuste o sbagliate che siano. Ma loro litigano e basta, e non fanno niente. Questo ci comunicano.

E allora leggiamo altrove, guardiamo altrove, e diffondiamo. Ricominciamo da qui, aggiungiamo altri link, tutti quelli utili, favorevoli o contrari.
https://www.facebook.com/pages/Attività-parlamentare-Movimento-5-Stelle/151090111730813
http://www.beppegrillo.it/movimento
http://www.senato.it/home
http://www.camera.it/leg17/1