#Scandicci – I bollettini #TASI arriveranno?

PAGA-E-TASI-400x203

Il Comune di Scandicci, approvando con delibera del luglio 2014 una mozione del M5S prometteva di inviare a casa a tutti i cittadini i bollettini con gli importi del tributo TASI precompilati. Avvicinandosi la scadenza di pagamento (16 giugno) abbiamo presentato una interrogazione a risposta scritta in data 8 aprile. Il regolamento comunale prevede che il Comune debba rispondere entro 15 giorni. Verso il ventesimo giorno abbiamo sollecitato per iscritto: niente.
Trascorso un mese abbiano segnalato l’infrazione regolamentare al Difensore Civico Regionale, organo competente a dirimere le questioni inerenti i rapporti con la pubblica amministrazione.
Purtroppo questo succede: la mancata risposta ad una interrogazione, qualunque essa sia e da chiunque presentata, è una grave forma di mancanza di rispetto non solo verso la forza politica che l’ha presentata, ma verso tutti i cittadini che confidano nella trasparenza e nel buon funzionamento delle istituzioni.
La domanda probabilmente è pungente, ma questo non giustifica l’infrazione al regolamento comunale.
Si chiedeva infatti, vista l’attivazione sul sito web del Comune di una sezione per il calcolo online, se il Comune avesse intenzione di rispettare la mozione approvata, ed i cittadini, come da impegno preso, potessero attendere a casa i bollettini precalcolati e compilati.
Qualcuno diceva che a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca.
Fate voi le vostre considerazioni.
Come abbiamo fatto lo scorso anno, il Movimento 5 stelle di Scandicci si attiverà per fornire a tutti i cittadini che lo richiedano, un aiuto nel calcolo della TASI e nella compilazione dei moduli di pagamento.

Non smetteremo mai di lottare e di portare la Voce dei Cittadini in ogni sede, non smetteremo mai di riferire, comunicare, informare.
La voce dei cittadini è in Consiglio.
I cittadini informati sono il nostro obiettivo.
In alto i cuori.
A riveder le stelle.