Consiglio Comunale del 25.02.2015 – Intervento su ODG – Centro città. Interventi lungo asse tranvia. Compensazione idraulica. Istituzione vincolo su P.zza Kennedy.

DSC03974

Sig. Sindaco, Presidente, Signori Assessori, colleghi Consiglieri e concittadini, vorremmo esporre le nostre riflessioni in merito alle due delibere considerandole unitariamente, visto che sono strettamente collegate.

Queste tematiche si inseriscono nel contesto dello sviluppo urbano di Scandicci (dalla semi-pedonalizzazione fino a Piazza Matteotti, alla realizzazione della famosa “libellula di Rogers”), sul quale abbiamo sempre avuto posizioni molto critiche, perché questi cambiamenti radicali non sono stato mai fatti con la partecipazione reale dei cittadini, e costituiranno la probabile divisione in due della città, lasciando a sé stessa la parte non attraversata dalla tramvia.

Se esiste una autorità che deve regimentare il suolo, perché non lo fa e con la scusa dell’avvento di nuovi investitori (a ritorno ZERO per il Comune) non verifica la reale utilità per l’interesse pubblico delle nuove costruzioni?

Se non mancano “alloggi”, perché, anche in barba allo slogan “metri cubi zero” presente nel programma del Sindaco, si continua a costruire? Anche perché 12.300 mq di Superficie Utile Lorda non sono proprio volumi zero…

Analizzando le due delibere viene spontaneo notare che non si va a realizzare un’opera pubblica, come la cassa di espansione di Piazza Kennedy, perché l’amministrazione ha a cuore la sicurezza e la tutela del territorio, ma solo perché dobbiamo compensare un futuro danno e consumo di territorio che senza quest’opera non può essere perpetrato.

Noi a questo gioco non ci stiamo: saremmo stati favorevoli alla costruzione della cassa di espansione se questa fosse stata svincolata all’intervento del c.d. Campus, ma siccome questa ne è la diretta conseguenza, allora il nostro voto non può che essere contrario.

Grazie